Sono rispettivamente gli ormoni tiroidei e l’ormone tireo-stimolante. Devono essere studiati in tutti quei pazienti che presentano edemi periferici, a causa di una possibile concomitante componente mixedematosa e dell’influenza degli ormoni tiroidei sul metabolismo e sull’omeostasi a livello dell’interstizio e dei tessuti periferici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.