segnaposto chirurgia dei linfatici
CHIRURGIA DEI LINFATICI
Linfologia & Microchirurgia

PROTOCOLLO

PROTOCOLLO COMPLETE LYMPHEDEMA FUNCTIONAL THERAPY – CLyFT

Un adeguato trattamento di un linfedema non può prescindere dal binomio terapia fisica-terapia chirurgica: la prima e la terza fase comprendono trattamenti di tipo riabilitativo specifico personalizzati in base ad ogni determinato caso clinico; la seconda fase è quella chirurgica: microchirurgica (MLVA) e, successivamente, qualora necessario, chirurgica mediante FLLA LVSP; un adeguato “follow-up” è di almeno 3-5 anni dopo un idoneo trattamento: la casistica del nostro Centro presenta anche “follow-up” a lungo termine fino a 20 anni dall’intervento chirurgico, criterio imprescindibile per definire la condizione del paziente stabile e duratura.

ALGORITMO STAGING-GUIDED

  1. PREVENZIONE PRIMARIA, con particolare riferimento ai pazienti che ricevono un trattamento oncologico: al tempo stesso dell’asportazione di linfonodi per tumore (ad esempio ascellari, inguinali o pelvici) si possono eseguire Anastomosi Linfatico-Venose Multiple (MLVA) evitando, in questo modo, l’insorgenza di un linfedema secondario; la prevenzione microchirurgica è applicabile, inoltre, a tutti i pazienti a rischio di sviluppare un linfedema post-chirurgico: esempi tipici sono quelli della chirurgia cardio-vascolare (insufficienza venosa periferica; incannulamento femorale), cosmetica (liposuzione), ortopedica (protesi di ginocchio/anca), generale (biopsie linfonodali diagnostiche; ernioplastiche inguinali).
  2. PREVENZIONE SECONDARIA, trattamento precoce del linfedema periferico: grazie ad una diagnosi tempestiva è possibile intervenire chirurgicamente (MLVA) in uno stadio ancora iniziale della malattia; la terapia fisica decongestionante ha risultati nettamente migliori se eseguita dopo l’intervento microchirurgico ricostruttivo, questo perché viene potenziata dal fatto che la chirurgia rimuove la natura ostruttiva dell’edema linfatico.
  3. PREVENZIONE TERZIARIA, trattamento delle complicanze della linfostasi cronica: dopo l’intervento microchirurgico (MLVA) viene valutato il grado di riduzione volumetrica del linfedema; negli stadi avanzati permane una quota di tessuto infiammatorio-fibrotico-adiposo che rappresenta un ulteriore ostacolo alla corretta circolazione linfatica: grazie all’intervento di Fibro-Lipo-Linfo-Aspirazione con Procedura “Lymph Vessel Sparing” (FLLA LVSP) viene rimosso questo tessuto fibro-lipo-linfedematoso residuo senza il rischio di danneggiare le strutture linfatiche previamente ricostruite mediante microchirurgia.

ALGORITMO DI TRATTAMENTO IN BASE AL RISULTATO DELLA LINFOSCINTIGRAFIA

Il medico specialista, una volta eseguita la diagnosi clinica di linfedema, dovrebbe consigliare degli accertamenti strumentali specifici, tra cui la linfoscintigrafia con il calcolo dell’indice di trasporto linfatico del sistema linfatico superficiale e profondo; l’indicazione chirurgica viene così posta in base all’esito dell’esame linfoscintigrafico: fino al 12.8% dei casi una correzione microchirurgica del sistema superficiale può essere sufficiente ad ottenere un risultato soddisfacente; tuttavia, nella maggior parte dei casi (fino al 97.4%) è necessaria una correzione contestuale del sistema linfatico profondo e solo l’Anastomosi Linfatico-Venosa Multipla (MLVA) può consentire di conseguire i risultati migliori a lungo termine.

iscriviti alla
newsletter

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI UE 679/2016
I dati personali dell’utente sono utilizzati da Chirurgia dei linfatici, che ne è titolare per il trattamento, nel rispetto dei principi di protezione dei dati personali stabiliti dal Regolamento GDPR 2016/679.

MODALITÀ E FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DATI
1) La informiamo che i dati verranno trattati con il supporto dei seguenti mezzi:
a) Cartacei (moduli di registrazione, moduli d’ordine, ecc.)
b) Informatici (software gestionali, contabili, ecc.)
c) Telematici
con le seguenti finalità:
− erogazione dei servizi richiesti dal Cliente o disponibili su portali gestiti da (selezione del personale, newsletter, materiale informativo, materiale omaggio) nonché conclusione del contratto di cui è parte l’interessato;
− fini amministrativi e contabili correlati ai contratti di servizio;
L’eventuale rifiuto nel consentire il trattamento dei dati comporta l’impossibilità di usufruire del servizio richiesto dall’utente.

BASE GIURIDICA
2) Il conferimento dei dati è obbligatorio per tutto quanto è richiesto dagli obblighi legali e contrattuali e pertanto l’eventuale rifiuto a fornirli in tutto o in parte può dar luogo all’impossibilità di fornire i servizi richiesti.
La società tratta i dati facoltativi degli utenti in base al consenso, ossia mediante l’approvazione esplicita della presente policy privacy e in relazione alle modalità e finalità di seguito descritte.

CATEGORIE DI DESTINATARI
3) Ferme restando le comunicazioni eseguite in adempimento di obblighi di legge e contrattuali, tutti i dati raccolti ed elaborati potranno essere comunicati esclusivamente per le finalità sopra specificate alle seguenti categorie di interessati:
− Consulenti commerciali;
− Contabili ed amministrativi;
− Fornitori.
− Clienti (pazienti)

PERIODO DI CONSERVAZIONE
4) I dati obbligatori ai fini contrattuali e contabili sono conservati per il tempo necessario allo svolgimento del rapporto commerciale e contabile. I dati di chi non acquista o usufruisce di prodotti/servizi, pur avendo avuto un precedente contatto con dei rappresentanti dell’azienda, saranno immediatamente cancellati o trattati in forma anonima, ove la loro conservazione non risulti altrimenti giustificata, salvo che sia stato acquisito validamente il consenso informato degli interessati relativo ad una successiva attività di promozione commerciale o ricerca di mercato. La conservazione dei dati rispetterà le leggi vigenti in materia.

DIRITTI DELL’INTERESSATO
5) Ai sensi del Regolamento europeo 679/2016 (GDPR) e della normativa nazionale, l’interessato può, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, esercitare i seguenti diritti:
− richiedere la conferma dell’esistenza di dati personali che lo riguardano (diritto di accesso);
− conoscerne l’origine;
− riceverne comunicazione intelligibile;
− avere informazioni circa la logica, le modalità e le finalità del trattamento;
− richiederne l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, ivi compresi quelli non più necessari al perseguimento degli scopi per i quali sono stati raccolti;
− nei casi di trattamento basato su consenso, ricevere i propri dati forniti al titolare, in forma strutturata e leggibile da un elaboratore di dati e in un formato comunemente usato da un dispositivo elettronico;
− il diritto di presentare un reclamo all’Autorità di controllo.
Le richieste vanno rivolte al Titolare del trattamento.
6) Titolare del trattamento dei Suoi dati personali è Chirurgia dei linfatici – Via Assarotti 46/1- 16132 Genova (GE), Italia E-mail: info@campisiandpartners.com,  genovamedicalcentersrl@pec.it Tel./Fax: +39 010 83 93 755

La presente privacy policy può subire modifiche nel tempo – anche connesse all’eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, all’aggiornamento o erogazione di nuovi servizi ovvero ad intervenute innovazioni tecnologiche – per cui l’utente/visitatore è invitato a consultare periodicamente al pulsante privacy in calce al www.chirurgiadeilinfatici.com L’informativa è stampabile ed è possibile salvarla.