Intervento chirurgico che prevede l’asportazione della mammella; può essere parziale, come nel caso delle quadrantectomie, o totale, e viene praticata nei pazienti (nella stragrande maggioranza di sesso femminile) affetti da tumori che interessano la ghiandola mammaria. Questo tipo di intervento, associato ad una concomitante linfoadenectomia loco-regionale e ad un trattamento radioterapico, rappresenta una delle principali cause di linfedema secondario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.