segnaposto chirurgia dei linfatici
CHIRURGIA DEI LINFATICI
Linfologia & Microchirurgia

dizionario

V

La Linfologia, nonostante termini come linfocita, linfonodo, linfa e vasi linfatici ricorrano nella quotidiana attività medica, è sempre stata considerata una sorta di sorella minore rispetto a materie come l’Angiologia o la Flebologia e non è mai stata intesa, se non da alcuni medici pionieri, come materia di studio specifica e ben identificata.

Questo “Dizionario” vuole, quindi, rappresentare una sorta di metaforica “finestra” sul vasto ed ancora poco inesplorato mondo della patologia linfatica e fornire utili elementi di conoscenza di base per una corretta diagnosi e gestione del paziente affetto da alterazioni del sistema linfatico-linfonoidale.

VOLUMETRIA

Rappresenta uno dei metodi di misurazione dell’arto più obiettivi ed affidabili. Lo strumento di misura è costituito da un cilindro rigido riempito d’acqua, di sufficienti dimensioni da poter contenere un arto ed opportunamente collegato ad un sistema di misurazione. Semplicemente sulla base del classico principio fisico di Archimede valuta in maniera rapida e soprattutto ripetibile nel follow-up il volume dell’arto affetto, confrontandolo con il volume dell’arto controlaterale.

VÖDDER

È il primo metodo di linfodrenaggio manuale codificato e utilizzato su larga scala: risale alla fine degli anni ’30 e rappresenta ancor oggi, sebbene rivisitato in chiave moderna, la metodica più utilizzata dalla “Scuola Tedesca” del Prof. Földi.

VIA LINFATICA (COLLETTRICE) PREFERENZIALE

È un termine utilizzato per definire la via di drenaggio principale di una struttura anatomica ben definita o di una porzione di essa. Il circolo linfatico superficiale è rappresentato, infatti, da un’ampia e diffusa rete anastomotica di collettori e spesso è difficile localizzare l’esatta via di drenaggio collegata ad una specifica porzione di tessuto. Utilizzando opportuni test linfocromici o con l’ausilio di traccianti radioattivi, è possibile individuare questa via preferenziale di drenaggio e le strutture linfonodali ad essa correlate. Rappresenta la base anatomo-fisiologica della tecnica del linfonodo sentinella (vedi).

VERRUCOSI LINFOSTATICA

Viene definita in questo modo una manifestazione tipica dei linfedemi cronici in stadio avanzato. Il termine verrucosi è da ricondursi all’aspetto macroscopico delle lesioni esofitiche, e non ha nulla in comune con le più consuete manifestazioni dermatologiche verrucoidi che riconoscono nella maggior parte dei casi una eziologia virale (papillomavirus umano). Anche nelle verrucosi linfostatiche vi è una iperplasia dell’epidermide ma causata in questo caso da un aumento della pressione dei liquidi interstiziali a livello del derma che comprimendo le giunzioni intercellulari delle cellule dello strato basale dell’epidermide ne favoriscono la proliferazione. Spesso la verrucosi linfostatica si accompagna a scolo di linfa (linforrea o linforragia).

VASI LINFATICI INIZIALI (vedi anche Precollettori linfatici)

La definizione è da preferirsi al termine «capillari linfatici», utilizzato in alcune trattazioni, considerato anatomicamente ed istologicamente improprio.

VASI CHILIFERI

Sono chiamati così i collettori linfatici intestinali. Essi traggono il loro nome dalla funzione che svolgono, cioè quella di veicolare i lipidi, soprattutto chilomicroni, non altrimenti trasportabili date le loro dimensioni dal sistema venoso portale.

VALVOLE LINFATICHE

Le valvole linfatiche sono del tutto simili, sebbene in numero maggiore, rispetto a quelle venose. La forma a rosario, caratteristica dei vasi linfatici, è dovuta alla successione delle valvole, che sono costituite da lamine di cellule endoteliali in continuità con l’intima del vaso linfatico, ma prive di cellule muscolari lisce. Le valvole, come nel sistema venoso, si orientano nel senso della corrente linfatica e sono situate in maniera tale da permettere lo scorrimento rapido della linfa verso i grandi vasi linfatici, impedendone però il reflusso.

VALSALVA

Descritta da Valsalva nel 1704. Consiste in un’espirazione forzata della durata di almeno 10 secondi, eseguita con la glottide chiusa, dopo una profonda inspirazione, che determina un aumento della pressione intratoracica di 30-40 mmHg e un concomitante aumento della pressione endoaddominale.

iscriviti alla
newsletter

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI UE 679/2016
I dati personali dell’utente sono utilizzati da Chirurgia dei linfatici, che ne è titolare per il trattamento, nel rispetto dei principi di protezione dei dati personali stabiliti dal Regolamento GDPR 2016/679.

MODALITÀ E FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DATI
1) La informiamo che i dati verranno trattati con il supporto dei seguenti mezzi:
a) Cartacei (moduli di registrazione, moduli d’ordine, ecc.)
b) Informatici (software gestionali, contabili, ecc.)
c) Telematici
con le seguenti finalità:
− erogazione dei servizi richiesti dal Cliente o disponibili su portali gestiti da (selezione del personale, newsletter, materiale informativo, materiale omaggio) nonché conclusione del contratto di cui è parte l’interessato;
− fini amministrativi e contabili correlati ai contratti di servizio;
L’eventuale rifiuto nel consentire il trattamento dei dati comporta l’impossibilità di usufruire del servizio richiesto dall’utente.

BASE GIURIDICA
2) Il conferimento dei dati è obbligatorio per tutto quanto è richiesto dagli obblighi legali e contrattuali e pertanto l’eventuale rifiuto a fornirli in tutto o in parte può dar luogo all’impossibilità di fornire i servizi richiesti.
La società tratta i dati facoltativi degli utenti in base al consenso, ossia mediante l’approvazione esplicita della presente policy privacy e in relazione alle modalità e finalità di seguito descritte.

CATEGORIE DI DESTINATARI
3) Ferme restando le comunicazioni eseguite in adempimento di obblighi di legge e contrattuali, tutti i dati raccolti ed elaborati potranno essere comunicati esclusivamente per le finalità sopra specificate alle seguenti categorie di interessati:
− Consulenti commerciali;
− Contabili ed amministrativi;
− Fornitori.
− Clienti (pazienti)

PERIODO DI CONSERVAZIONE
4) I dati obbligatori ai fini contrattuali e contabili sono conservati per il tempo necessario allo svolgimento del rapporto commerciale e contabile. I dati di chi non acquista o usufruisce di prodotti/servizi, pur avendo avuto un precedente contatto con dei rappresentanti dell’azienda, saranno immediatamente cancellati o trattati in forma anonima, ove la loro conservazione non risulti altrimenti giustificata, salvo che sia stato acquisito validamente il consenso informato degli interessati relativo ad una successiva attività di promozione commerciale o ricerca di mercato. La conservazione dei dati rispetterà le leggi vigenti in materia.

DIRITTI DELL’INTERESSATO
5) Ai sensi del Regolamento europeo 679/2016 (GDPR) e della normativa nazionale, l’interessato può, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, esercitare i seguenti diritti:
− richiedere la conferma dell’esistenza di dati personali che lo riguardano (diritto di accesso);
− conoscerne l’origine;
− riceverne comunicazione intelligibile;
− avere informazioni circa la logica, le modalità e le finalità del trattamento;
− richiederne l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, ivi compresi quelli non più necessari al perseguimento degli scopi per i quali sono stati raccolti;
− nei casi di trattamento basato su consenso, ricevere i propri dati forniti al titolare, in forma strutturata e leggibile da un elaboratore di dati e in un formato comunemente usato da un dispositivo elettronico;
− il diritto di presentare un reclamo all’Autorità di controllo.
Le richieste vanno rivolte al Titolare del trattamento.
6) Titolare del trattamento dei Suoi dati personali è Chirurgia dei linfatici – Via Assarotti 46/1- 16132 Genova (GE), Italia E-mail: info@campisiandpartners.com,  genovamedicalcentersrl@pec.it Tel./Fax: +39 010 83 93 755

La presente privacy policy può subire modifiche nel tempo – anche connesse all’eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, all’aggiornamento o erogazione di nuovi servizi ovvero ad intervenute innovazioni tecnologiche – per cui l’utente/visitatore è invitato a consultare periodicamente al pulsante privacy in calce al www.chirurgiadeilinfatici.com L’informativa è stampabile ed è possibile salvarla.