segnaposto chirurgia dei linfatici
CHIRURGIA DEI LINFATICI
Linfologia & Microchirurgia

dizionario

C

La Linfologia, nonostante termini come linfocita, linfonodo, linfa e vasi linfatici ricorrano nella quotidiana attività medica, è sempre stata considerata una sorta di sorella minore rispetto a materie come l’Angiologia o la Flebologia e non è mai stata intesa, se non da alcuni medici pionieri, come materia di studio specifica e ben identificata.

Questo “Dizionario” vuole, quindi, rappresentare una sorta di metaforica “finestra” sul vasto ed ancora poco inesplorato mondo della patologia linfatica e fornire utili elementi di conoscenza di base per una corretta diagnosi e gestione del paziente affetto da alterazioni del sistema linfatico-linfonoidale.

CUMARINE

Appartengono alla famiglia degli alfa-benzopironi e possono avere origine naturale o sintetica. Sebbene non siano una alternativa alla terapia decongestiva complessa ed alle metodiche microchirurgiche nella cura del linfedema, vengono utilizzate al pari di altri benzopironi naturali come coadiuvanti terapeutici.

COTONE DI GERMANIA

È costituito da ovatta sintetica con il 25% di poliestere ed il 15% di poliolefin; viene utilizzato per imbottiture generiche, sotto gesso e per bende adesive. È consigliabile, ogni qualvolta si effettua un bendaggio in pazienti affetti da linfedema, utilizzare il Cotone di Germania o altre imbottiture per evitare lesioni iatrogene dovute alle bende, che potrebbero complicare la situazione clinica e rendere inefficace l’azione drenante del bendaggio.

COLORANTE VITALE

Letteralmente è un colorante che può essere iniettato in vivo per individuare alcune strutture anatomiche altrimenti non facilmente identificabili. Nell’ambito della linfologia il colorante vitale più utilizzato è il Blue Patent Violet (vedi BPV).

COLLETTORI LINFATICI

Costituiscono l’insieme delle vie di deflusso linfatico propriamente dette. Sono organizzati in una complessa e diffusa rete anastomotica intercalata dalle strutture linfonodali, per questo vengono divisi in collettori afferenti (o prelinfonodali) ed efferenti (o postlinfonodali). Vengono inoltre divisi, a seconda della loro posizione anatomica, in collettori superficiali (o soprafasciali), profondi (o sottofasciali) e viscerali.

COLLAGENE

È la proteina più rappresentata nel nostro corpo, costituisce infatti quasi 1/3 delle proteine totali del nostro organismo. Il collagene è organizzato in fibre costituite a loro volta da un insieme di microfibrille, la sua distribuzione è praticamente ubiquitaria e rappresenta una sorta di supporto e di struttura di base dei tessuti connettivali.

COCKETT

È dovuta ad una stenosi, più o meno serrata, della vena iliaca che nella maggior parte dei casi si manifesta monolateralmente. Può essere dovuta ad una condizione anatomica congenita oppure secondaria a traumi, anche iatrogeni. È causa di una importante stasi venosa omolaterale e spesso di una concomitante insufficienza linfatica.

CISTERNA DI PECQUET

Eponimo utilizzato per definire la cisterna del chilo. Deve il nome all’anatomico Joannis Pecquet che per primo descrisse questa entità anatomica.

CISTERNA CHYLI (o CISTERNA DEL CHILO, o CISTERNA DI PECQUET)

È una dilatazione ampollare situata all’origine del dotto toracico, può raggiungere il centimetro e mezzo di diametro, normalmente è situata anteriormente alle prime vertebre lombari, posteriormente all’aorta e medialmente al pilastro mediale destro del diaframma. In alcuni casi, in cui il dotto toracico presenta una origine particolarmente alta, a livello delle ultime vertebre toraciche, questa dilatazione può non essere presente.

CIRCOLAZIONE LINFATICA

L’anatomia del sistema linfatico è estremamente complessa ed intricata ma può facilmente essere schematizzata come segue:

  • Circolo Superficiale (sovrafasciale): drena la cute e il sottocute, decorre parallelamente alle vene costituendo una fitta rete anastomotica superficiale;
  • Circolo Profondo (sottofasciale): drena i muscoli, le articolazioni ed i tendini, i tronchi maggiori decorrono in corrispondenza dei fasci vascolo-nervosi;
  • Circolazione Viscerale: drena gli organi interni addominali e toracici. Vasi linfatici perforanti collegano la circolazione linfatica superficiale con quella profonda. Per un’analisi più precisa si rimanda alla consultazione di specifici libri di anatomia umana sistematica e topografica.

CHILURIA

Si definisce come una perdita di chilo attraverso le vie escretrici urinarie. L’urina assume un aspetto lattescente, biancastro, molto particolare dovuto al mescolarsi del chilo con la normale urina. Nella maggior parte dei casi è dovuta alla presenza di fistole che mettono in comunicazione le vie urinarie escretrici, dal bacinetto renale alla vescica, con il sistema linfatico e chilifero retroperitoneale. Può avere un’origine traumatica, iatrogena (come, ad esempio, in seguito ad ampie linfoadenectomie para-aorto-iliache nella chirurgia urologica) oppure essere correlata ad una situazione di complessa displasia dei vasi chiliferi e dei linfatici intestinali e retroperitoneali.

iscriviti alla
newsletter

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI UE 679/2016
I dati personali dell’utente sono utilizzati da Chirurgia dei linfatici, che ne è titolare per il trattamento, nel rispetto dei principi di protezione dei dati personali stabiliti dal Regolamento GDPR 2016/679.

MODALITÀ E FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DATI
1) La informiamo che i dati verranno trattati con il supporto dei seguenti mezzi:
a) Cartacei (moduli di registrazione, moduli d’ordine, ecc.)
b) Informatici (software gestionali, contabili, ecc.)
c) Telematici
con le seguenti finalità:
− erogazione dei servizi richiesti dal Cliente o disponibili su portali gestiti da (selezione del personale, newsletter, materiale informativo, materiale omaggio) nonché conclusione del contratto di cui è parte l’interessato;
− fini amministrativi e contabili correlati ai contratti di servizio;
L’eventuale rifiuto nel consentire il trattamento dei dati comporta l’impossibilità di usufruire del servizio richiesto dall’utente.

BASE GIURIDICA
2) Il conferimento dei dati è obbligatorio per tutto quanto è richiesto dagli obblighi legali e contrattuali e pertanto l’eventuale rifiuto a fornirli in tutto o in parte può dar luogo all’impossibilità di fornire i servizi richiesti.
La società tratta i dati facoltativi degli utenti in base al consenso, ossia mediante l’approvazione esplicita della presente policy privacy e in relazione alle modalità e finalità di seguito descritte.

CATEGORIE DI DESTINATARI
3) Ferme restando le comunicazioni eseguite in adempimento di obblighi di legge e contrattuali, tutti i dati raccolti ed elaborati potranno essere comunicati esclusivamente per le finalità sopra specificate alle seguenti categorie di interessati:
− Consulenti commerciali;
− Contabili ed amministrativi;
− Fornitori.
− Clienti (pazienti)

PERIODO DI CONSERVAZIONE
4) I dati obbligatori ai fini contrattuali e contabili sono conservati per il tempo necessario allo svolgimento del rapporto commerciale e contabile. I dati di chi non acquista o usufruisce di prodotti/servizi, pur avendo avuto un precedente contatto con dei rappresentanti dell’azienda, saranno immediatamente cancellati o trattati in forma anonima, ove la loro conservazione non risulti altrimenti giustificata, salvo che sia stato acquisito validamente il consenso informato degli interessati relativo ad una successiva attività di promozione commerciale o ricerca di mercato. La conservazione dei dati rispetterà le leggi vigenti in materia.

DIRITTI DELL’INTERESSATO
5) Ai sensi del Regolamento europeo 679/2016 (GDPR) e della normativa nazionale, l’interessato può, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, esercitare i seguenti diritti:
− richiedere la conferma dell’esistenza di dati personali che lo riguardano (diritto di accesso);
− conoscerne l’origine;
− riceverne comunicazione intelligibile;
− avere informazioni circa la logica, le modalità e le finalità del trattamento;
− richiederne l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, ivi compresi quelli non più necessari al perseguimento degli scopi per i quali sono stati raccolti;
− nei casi di trattamento basato su consenso, ricevere i propri dati forniti al titolare, in forma strutturata e leggibile da un elaboratore di dati e in un formato comunemente usato da un dispositivo elettronico;
− il diritto di presentare un reclamo all’Autorità di controllo.
Le richieste vanno rivolte al Titolare del trattamento.
6) Titolare del trattamento dei Suoi dati personali è Chirurgia dei linfatici – Via Assarotti 46/1- 16132 Genova (GE), Italia E-mail: info@campisiandpartners.com,  genovamedicalcentersrl@pec.it Tel./Fax: +39 010 83 93 755

La presente privacy policy può subire modifiche nel tempo – anche connesse all’eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, all’aggiornamento o erogazione di nuovi servizi ovvero ad intervenute innovazioni tecnologiche – per cui l’utente/visitatore è invitato a consultare periodicamente al pulsante privacy in calce al www.chirurgiadeilinfatici.com L’informativa è stampabile ed è possibile salvarla.