LINFEDEMA DA DISUSO

Linfedema da Disuso: Definizione, Cause e Trattamento

Il linfedema da disuso è una condizione caratterizzata dall’accumulo di liquidi e gonfiore in una parte del corpo a causa di un’insufficiente funzione del sistema linfatico. Questo tipo di linfedema si verifica quando l’assenza o la limitazione del movimento e dell’attività fisica provoca una ridotta circolazione linfatica e il conseguente ristagno dei fluidi.

Cause del Linfedema da Disuso

Il linfedema da disuso può essere causato da diverse ragioni, tra cui:

  1. Immobilità prolungata: La mancanza di movimento o l’immobilità prolungata, come quella che può verificarsi durante il periodo di recupero post-operatorio o a causa di una lesione, può causare il deterioramento della funzione linfatica e portare all’accumulo di liquidi.
  2. Ridotta attività fisica: Uno stile di vita sedentario o un’attività fisica limitata possono interferire con il flusso linfatico e contribuire all’insorgenza del linfedema da disuso.
  3. Compressione dei vasi linfatici: La compressione dei vasi linfatici, ad esempio a causa di bendaggi o tutori, può ostacolare il flusso linfatico e portare al ristagno dei fluidi.

Trattamento del Linfedema da Disuso

Il trattamento del linfedema da disuso mira a ridurre il gonfiore e migliorare la circolazione linfatica e può includere:

  1. Movimento e attività fisica: L’esercizio fisico regolare e l’adeguata attività fisica possono stimolare il flusso linfatico, ridurre il ristagno dei fluidi e migliorare la funzione linfatica.
  2. Terapia fisica: Tecniche come il linfodrenaggio manuale, l’applicazione di bendaggi compressivi o l’utilizzo di dispositivi pneumatici di compressione possono essere utilizzate per facilitare il drenaggio linfatico e ridurre il gonfiore.
  3. Educazione e gestione dell’igiene: L’educazione del paziente sulle misure di igiene personale, come la cura della pelle, la protezione da infezioni e l’uso di tecniche di drenaggio linfatico a domicilio, può contribuire a una gestione efficace del linfedema da disuso.
  4. Monitoraggio e supporto: È importante monitorare attentamente il linfedema da disuso e fornire supporto continuativo per garantire una gestione adeguata e prevenire il peggioramento della condizione.

Conclusioni

Il linfedema da disuso è caratterizzato dall’accumulo di liquidi e gonfiore a causa di un’insufficiente funzione del sistema linfatico causata da immobilità prolungata o ridotta attività fisica. Il trattamento del linfedema da disuso si basa sull’aumento dell’attività fisica, l’utilizzo di terapie fisiche specifiche e l’educazione del paziente. È importante consultare un professionista medico specializzato nella gestione del linfedema per una valutazione e un piano di trattamento personalizzati.

Prenota il tuo appuntamento con noi in modo semplice e veloce.

CHIRURGIA DEI LINFATICI
Linfologia & Microchirurgia

iscriviti alla
newsletter