Gonfiore al Braccio: Cause, Sintomi e Possibili Trattamenti

Cause del Gonfiore al Braccio

Il gonfiore al braccio può essere causato da diverse condizioni e fattori. Alcune delle cause comuni includono lesioni, traumi, infezioni, infiammazioni, reazioni allergiche, problemi circolatori, edema linfatico e patologie croniche come l’insufficienza venosa. È importante individuare la causa sottostante per poter adottare il trattamento appropriato.

Sintomi del Gonfiore al Braccio

Gonfiore e Aumento di Volume

Il sintomo principale del gonfiore al braccio è un aumento evidente delle dimensioni del braccio interessato. Questo può essere accompagnato da un senso di pesantezza, tensione o rigonfiamento. Il braccio può apparire arrossato, caldo al tatto e sensibile.

Dolore e Limitazioni Funzionali

In alcuni casi, il gonfiore al braccio può essere accompagnato da dolore, formicolio o sensazione di intorpidimento. Il braccio può presentare limitazioni funzionali, come difficoltà nel muovere l’articolazione o nell’eseguire determinati movimenti.

Possibili Trattamenti per il Gonfiore al Braccio

Riposo ed Elevazione

Il riposo e l’elevazione del braccio possono aiutare a ridurre il gonfiore. Sollevare il braccio sopra il livello del cuore può favorire il drenaggio dei fluidi e ridurre l’accumulo di liquidi nella zona interessata.

Terapia di Compressione

L’utilizzo di bendaggi o maniche compressive può contribuire a ridurre il gonfiore al braccio. Questi dispositivi applicano una pressione graduata sull’area interessata, favorendo il drenaggio dei fluidi e riducendo l’edema.

Terapia Fisica e Massaggio Linfatico

La terapia fisica e il massaggio linfatico possono essere utili nel ridurre il gonfiore al braccio. Queste tecniche stimolano il flusso linfatico e favoriscono il drenaggio dei fluidi, contribuendo a ridurre l’edema e a migliorare la circolazione.

Prenota il tuo appuntamento con noi in modo semplice e veloce.

CHIRURGIA DEI LINFATICI
Linfologia & Microchirurgia

iscriviti alla
newsletter